Appunti di viaggio
Verso il secondo convegno Experimenta



"Carissimi,

in collaborazione con la Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e per l'autonomia scolastica, stiamo procedendo alla realizzazione del secondo convegno EXPERIMENTA, il primo aveva cominciato la riflessione soprattutto sulla flessibilità e sulla didattica laboratoriale. Il lavoro, condotto in collaborazione con alcune scuole, ha prodotto un documento che è qui allegato. Con questa discussione vogliamo approfondire ulteriormente le nostre tematiche sulla diffusione della cultura scientifica attraverso un rinnovamento radicale nell'insegnamento delle scienze, per tutto l'arco scolastico e particolarmente nella secondaria. Alla base stanno i concetti di laboratorialità, intreccio fra teoria e pratica sperimentale, cittadinanza scientifica, cultura della scelta. Obiettivo che ben si concilia con le nuove esigenze educative, energicamente richieste dall'Europa: imparare a governare il cambiamento, prender decisioni in condizioni di incertezza, gestire conflitti, affrontare l'imprevedibile, saper pensare per relazioni, costruire un'identità. I contributi raccolti in questa discussione arricchiranno la discussione delle tavole rotonde del convegno.
Un caro saluto,
Luigi Berlinguer"

 

La Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e per l'autonomia scolastica, in collaborazione con il Comitato per lo Sviluppo della Cultura Scientifica e Tecnologica, organizza il 20 e 21 Ottobre 2011 a Roma il Convegno "Experimenta 2" (/Programma EXPERIMENTA.doc il programma ) con lo scopo di proseguire la riflessione sull'insegnamento delle scienze nella scuola secondaria superiore, iniziata nell'aprile dello scorso anno con EXPERIMENTA! 
 

 
/EXPERIMENTA.pdf Scarica il documento "EXPERIMENTA - Pensare e fare scienza"

Leggi il documento e fino al 18/10 (il termine è stato prorogato al 28/11) puoi condividere i tuoi commenti sui tre temi delle tavole rotonde previste per il Convegno del 20-21 Ottobre:
1. Il valore della creatività nei processi di apprendimento (coordintrice Carla Guetti)
2. Cittadinanza Scientifica (Coordinatore Alberto De Toni)

3. La cultura della scelta (Coordinatore Mario Fierli)
Puoi intervenire sul tema che preferisci indicando il numero a esso corrispondente tra parentesi (Es. (1)....).

Il dibattito si svolge contemporaneamente sul sito dei Nuovi Tecnici e sul sito dei Nuovi Professionali.

 

Ai sensi del decreto legislativo 196/2003, l'ANSAS si impegna a utilizzare i tuoi dati esclusivamente per la gestione dei tuoi commenti, di non fornirli a terzi e di provvedere alla cancellazione o modifica dell'email qualora l'interessato ne faccia richiesta. L'ANSAS non si assume alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti che vengono pubblicati. La responsabilità di quanto scritto ricade esclusivamente su chi lascia il commento. Tuttavia, viste le normative vigenti in materia, l'ANSAS si riserva il diritto di non pubblicare o cancellare commenti che risultino lesivi dell'immagine altrui o che non siano conformi alla politica di questo sito.

 

Commenti



1 - anna.milac

Interessante lavoro e disamina... Penso che l'attenzione e lo stimolo allo studio delle scienze sia qualcosa da iniziare....fin dalla scuola primaria...magari anche da prima ancora!! E' una modalità di approccio alla vita..fatta di analisi...di perchè,..di ipotesi e di successive verifiche! La competenza scientifica si acquisisce con la curiosità della scoperta...con la motivazione...non c'è sempre necessità di grandi cose...è dalle piccole che si fa il mondo! Anna Milac docente di scuola "media" in matematica e scienze
commento del 01 Oct 2011, alle ore 09 52
2 - Redazione

La Redazione segnalerà lunedì mattina al personale tecnico i problemi di visualizzazione dei caratteri accentati. Proseguite pure con la discussione, chiediamo scusa per il disagio.
commento del 01 Oct 2011, alle ore 10 09
3 - Filomena Rocca

Ciao a tutti, ben venuti in questo ambiente di discussione. io coordino ilnucleo operativo del Comitato per lo sviluppo della cultura scientifica e tecnologica ma sono anche docente di fisica. Abbiamo costruito insieme a colleghi di scuola dei percorsi esemplari che presenteremo al convegno nella sessione POSTER. vogliamo che la discussione sulla cultura scientifica si amplifichi nella scuola ma anche in altri ambienti dove di scuola si parla e si sparla senza riflettere adeguatamente sul perchè le competenze di base in ambito scientifiche sono poche o poco riconoscibili. cominciamo a parlarne noi e poi si vedrà... a presto
commento del 01 Oct 2011, alle ore 16 42
4 - Filomena Rocca

scusate nel mio intervento precedente c'è qualche refuso come ambito scientifico ovviamente e non scientifiche....partecipate partecipate
commento del 03 Oct 2011, alle ore 09 19
5 - annalisa.terzini

sono convinta che l'approccio laboratoriale sia molto positivo per stimolare l'approccio critico. Ma usare il laboratorio ad esempio di fisica senza un assistente tecnico significa fare un lavoro doppio per il docente! io per preparare un esperimento anche banale devo andare in laboratorio anche un'ora prima. Allora come fare? adesso sono in una scuola vicino casa e ciò mi agevola ma quando si è in una scuola lontana? HO visto che al convegno ci sarà Luciano Chiappetta perchè non fare queste domande a lui?
commento del 05 Oct 2011, alle ore 19 34

Pagine:  [1] 2 3  »